lunedì 28 aprile 2014

In ricordo di Vujadin Boskov

#tuttoilcalcioblog





di Fabio Stellato

Come ormai tutti saprete, ieri ci ha lasciato Vujadin Boskov, uno degli ultimi veri Signori del calcio, che con la sua straordinaria semplicità, la sua umanità e quella sua grande, ineffabile, saggia ironia,  ha saputo farsi amare da tutti i calciofili italiani, e non crediamo di sbagliare nell'affermare che quel meraviglioso scudetto della Sampdoria del 1991 fu l'ultimo scudetto che ha davvero unito tutte le tifoserie; ognuno di noi infatti, a prescindere dalla fede calcistica, ha ammirato, apprezzato, amato quella squadra che per tutti è diventata un po come la seconda squadra del cuore.
Ovviamente oggi sui giornali, alla radio, in tv, sul web, campeggiano le sue celebri massime ed i vari ricordi della figura umana e sportiva e del tecnico serbo; noi vogliamo ricordarlo alla nostra maniera, ovvero proponendovi un piccolo estratto radiofonico che abbiamo ripescato nella nostra nastroteca.
E' il 15 Aprile 1991, mancano 5 giornate alla fine del campionato che la Sampdoria guida con 2 punti di vantaggio sull'Inter; Massimo De Luca, nel suo "Direttissima" ospita Vujadin Boskov e , al telefono, il vice presidente dell'Inter, il mai troppo compianto Avv. Prisco. Inevitabile il divertente siparietto tra i due, a cui segue l'elogio di Boskov verso il campionato italiano, l'unico campionato rimasto ancora incontaminato da quella brutta, dilagante, moda che nel resto d'europa  ha preso il nome di "spezzatino"



-->

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.