mercoledì 25 luglio 2012

Storie a cinque cerchi: Atlanta 1996

Nell' anno del centenario olimpico forse la più clamorosa assegnazione delle Olimpiadi: i giochi si tengono nella città che ospita il più famoso sponsor del CIO. L'evento si macchia di sangue a causa di un attentato.

Prima di proporvi gli spezzoni vi ricordiamo che Storie a cinque cerchi è una trasmissione di Radio 1 Rai. 
Un programma ideato e condotto da Carlo Albertazzi. Regia Ombretta Conti.
Assistente al programma Valentina Galli (Clicca qui per info sul programma)
Tutti i diritti sono di proprietà di Rai, Radio Televisione Italiana e IOC (International Olympic Committee)

ATLANTA 1996
I Giochi tornano negli Stati uniti, e molti lo considerano una sorta di scippo ad Atene nell’anno del centenario delle olimpiadi moderne volute da De Coubertin. Ancora una volta, purtroppo, lo sport si macchia di sangue per un attentato terroristico ma questa edizione passa alla storia anche per l’esordio di dodici paesi dell’ex impero sovietico, ora stati indipendenti. Nella città della famosa bibita con le bollicine la medaglia d’oro azzurra piu’ lucente è quella di Yuri Chechi, il ginnasta “Signore degli anelli”

Attentato dei Giochi

La vittoria di Juri Chechi

L'argento dell' Italvolley maschile

Antonio Rossi vince l'oro della Canoa K1

Per riascoltare l'intera puntata clicca qui
Per tutti gli appuntamenti precedenti di questa rubrica su Tuttoilcalcioblog.it clicca qui

0 commenti:

TICB Tv

NOTA

Questo non è il sito ufficiale della trasmissione ma solo una comunità di appassionati.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
Le informazioni contenute in questo blog, pur fornite in buona fede e ritenute accurate, potrebbero contenere inesattezze o essere viziate da errori tipografici. Gli autori di tuttoilcalcioblog.it si riservano pertanto il diritto di modificare, aggiornare o cancellare i contenuti del blog senza preavviso.
Gli autori non sono responsabili per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy e, in ogni caso, ritenuti inadatti ad insindacabile giudizio degli autori stessi.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.
Gli autori del blog non sono responsabili dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.